VISITA GUIDATA AL LAVORO DEL TEATRO DUE MONDI
scene, frammenti, tracce, esempi che raccontano il nostro teatro

Una visita guidata - ovvero con una guida - è, per un turista, il modo migliore per avere alcune utili informazioni sul luogo in cui si trova. Cose che può forse trovare anche sui libri, e cose che invece un libro non potrà mai dare, come il rapporto umano, le curiosità e le battute, o gli aneddoti, e il sorriso.Per la guida è - qualche volta - anche di più: la possibilità di svelare qualcosa di non scritto.Così, al nostro spettatore noi cerchiamo di mostrare alcuni momenti del nostro repertorio, rivelandogli nel breve tempo che può concederci le varie forme del nostro lavoro: teatro per un pubblico di ragazzi, dagli elementi lineari e riconoscibili; teatro di strada coi tamburi, i trampoli, le corse per lo spazio; teatro di parola per l’intimità di una sala protetta e silenziosa,. E rivelare, oltre le evidenti grandi differenze, quei punti in comune che sono poi la nostra storia, la nostra carne e il nostro sangue: l’attore che crea e non è semplicemente un esecutore, la forma di uno spettacolo che cresce sotto la guida del regista ma resta lavoro collettivo.Un ritratto teatrale che per l’appunto non potrà mai essere scritto, perché effimero e vero per lo spettatore di una sera, che segue in successione percorsi così diversi, che viene accompagnato e che accompagna, che girando perde il posto e se lo riguadagna, che mischia i rumori di scarpe e persiane che sbattono, che ascolta il respiro della corsa degli attori.

NOTE Il progetto VISITA GUIDATA AL LAVORO DEL TEATRO DUE MONDI può essere realizzato in teatri o altri luoghi non convenzionali ; una grande sala o palestra. Per esigenze particolari, quali piccoli spazi o interventi nelle scuole, è possibile realizzare versioni ridotte.