COMUNICATO STAMPA ______


Parte a Faenza la settimana internazionale del progetto europeo INCONTRI
Dall’11 al 17 giugno la città si apre ai giovani e all’Europa
50 ragazzi da Brasile, Bolivia, Francia, Germania, Spagna arriveranno in Italia per parlare di sogni e diritti umani.

Dopo cinque appuntamenti realizzati fuori dall’Italia e dall’Europa sta per iniziare a Faenza l’ultima tappa di INCONTRI, progetto Europeo di formazione artistica di portata internazionale finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Youth in Action.

Ad ogni tappa due laboratori paralleli, di Teatro e di Cinema, hanno preso spunto dalla Dichiarazione universale dei Diritti Umani per sollecitare i giovani a parlare dei propri diritti e sogni attraverso una forma artistica. La sezione del Teatro è stata condotta e coordinata dal Teatro Due Mondi e quella del Cinema da Flavio Kactuz, Professore dell’Università PUC-Rio de Janeiro e dottorando dell’Università di Coimbra in Portogallo.

INCONTRI è partito lo scorso dicembre in Brasile, dove il Teatro Due Mondi e Flavio Kactuz hanno lavorato con alcuni giovani delle favelas di Petropolis. E’ poi seguita la tappa di Sucre cui hanno preso parte giovani provenienti da tutta la Bolivia. Il gruppo di Bergerac in Francia si è preparato autonomamente all’incontro finale con laboratori di rap e hip hop cui hanno partecipato ragazzi e ragazze delle periferie, per lo più figli di immigrati. L’ultima tappa prima dell’imminente raduno italiano di giugno è stata quella in Portogallo, appena conclusa: a Porto i laboratori hanno coinvolto un gruppo molto eterogeneo, per età e formazione, ma che ha saputo affermare con forza i propri diritti in un momento storico in cui essi vengono sempre più limitati ed erosi dalla profonda crisi economica, istituzionale e politica che l’Europa sta vivendo.

Al programma originario si è poi unito l’ Hans Baldung Gymnasium della città di Schwäbisch Gmünd in Germania (città gemellata con Faenza, come la francese Bergerac) dove il Teatro Due Mondi ha di recente realizzato il laboratorio teatrale “La libertà è una casa” a cui hanno partecipato i ragazzi tedeschi assieme agli studenti faentini della scuola Fondazione Marri –S.Umiltà.

In Italia l’ultima tappa del progetto raccoglie le esperienze di ragazzi provenienti da 8 nazionalità differenti, unite a quelle del precedente laboratorio con i Rifugiati politici, ampliandole a nuovi giovani partecipanti.

Il progetto INCONTRI, di cui il Teatro Due Mondi è capofila, si è realizzato grazie ai partner Latinoamericani Palacio Rio Negro (Brasile) e Teatro de Los Andes (Bolivia), ed Europei, Teatro de Ferro (Portogallo) e Melkior Théâtre (Francia). Ma nel corso della sua realizzazione diverse sono state le realtà associative che hanno collaborato e si sono di fatto unite alla rete del progetto: CDDH-Centro de Defesa dos Direitos Humanos (Brasile), fondato e diretto da Leonardo Boff, esponente di rilievo della Teologia della Liberazione in Latinoamerica, che ha sede proprio a Petrópolis; Aiuda Obrera Suiza (Bolivia), ONG molto attiva nel campo delle arti in Bolivia; Qualificar para Incluir (Portogallo), centro di sostegno alle realtà sociali in difficoltà, da anni attivo a Oporto.

L’appuntamento della settimana faentina si svolgerà dall’11 al 17 giugno e raccoglierà le esperienze fatte nelle precedenti tappe radunando una parte dei 150 ragazzi e ragazze che hanno finora partecipato: 50 giovani provenienti da 6 nazioni diverse si incontreranno a Faenza per confrontarsi sui diritti umani e condividere le attività realizzate nei paesi d’origine.

Per una settimana la città diventerà un centro multiculturale di incontro e produzione teatrale e cinematografica: i giovani del territorio si incontreranno con realtà di altri Paesi, lavoreranno insieme, scambieranno esperienze e visioni del futuro per dar vita, tutti insieme, ad una grande azione teatrale.

Negli spazi liberi e aperti delle piazze e delle strade di Faenza, Forlì e Ravenna i giovani delle Brigate internazionali INCONTRI parleranno di diritti, della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e sapranno risvegliare le coscienze di chi li vorrà guardare e ascoltare attraverso il linguaggio del Teatro, ma anche della Musica e della Danza.

Momento di riflessione e valutazione del percorso finora fatto sarà il CONVEGNO “Corrispondenze”, in programma lunedì 17 giugno a partire dalle ore 14.30 presso il Complesso ex Salesiani a Faenza, realizzato con la consulenza scientifica dalla prof.ssa Cristina Valenti e il patrocinio del Dipartimento delle Arti Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Vi prenderanno parte tutti i formatori che hanno partecipato al progetto assieme a studiosi, docenti e operatori del settore culturale, formativo, artistico Emiliano-Romagnolo e nazionale:

Flavio Kactuz - Universidade PUC-Rio de Janeiro (Brasile) e Universidade de Coimbra (Portogallo);

Jean Silva da Costa - Centro de Defesa dos Direitos Humanos (Brasile);

Gonzalo Callejas - Teatro de Los Andes (Bolivia);

Henri Devier - Melkior Theatre (Francia);

Carla Veloso - Teatro de Ferro (Portogallo);

Igor Gandra - Teatro de Ferro (Portogallo);

Francisco Beirão - Qualificar para Incluir (Portogallo);

Alberto Grilli - Teatro Due Mondi;

Giovanna Brondino - RicercAzione (Faenza);

Laura Gambi - Cooperativa Libra (Ravenna);

Roberta Gandolfi - Università di Parma;

Gigi Gherzi - Teatro degli Incontri (Milano);

Filippo Milani - Teatro del Pratello (Bologna).

Il Laboratorio internazionale di teatro sarà condotto da Alberto Grilli e dagli attori del TEATRO DUE MONDI e il laboratorio di cinema da Flavio Kactuz.

Le azioni teatrali delle Brigate internazionali INCONTRI saranno presentate nei giorni:

15 giugno Forlì, ore 21.00 Piazza Saffi - Giardini Orselli

16 giugno Ravenna, ore 21.30 Piazza del Popolo

17 giugno Faenza, ore 21.00 Piazza del Popolo

Giovedì 13 giugno alle ore 11.15 presso il Comune di Faenza, il Sindaco Malpezzi e l’Assessore alla Cultura Isola daranno il benvenuto ufficiale al gruppo.

I laboratori e la partecipazione al Convegno sono gratuiti e aperti a tutti coloro che sono interessati al lavoro artistico in ambito giovanile.

INCONTRI si concluderà a inizio settembre con la rassegna di tutti i video prodotti nei diversi paesi.

Il progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea, la tappa di Faenza è stata realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Faenza e al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.


Monica Camporesi

Ufficio Stampa



teatro e cinema come percorso di relazione fra i giovani
Italia, Brasile, Bolivia, Portogallo, Francia e Germania unite in un progetto interculturale del Teatro Due Mondi



11 - 17 giugno

SETTIMANA INTERNAZIONALE INCONTRI
50 giovani provenienti dalle tappe in Brasile, Bolivia, Italia, Francia, Portogallo e Germania partecipano al laboratorio internazionale. Uniranno le proprie esperienze per dar vita tutti assieme a una grande azione teatrale in spazi aperti che presenteranno in tre città romagnole.


LA LIBERTA’ E’ UNA CASA
azioni teatrali in spazi aperti delle Brigate internazionali Incontri
azioni sceniche, musica rap, danza, hip hop, canzoni e racconti, video presentate da ragazzi e ragazze di Brasile, Bolivia, Ciad, Francia, Gambia, Germania, Grecia, Italia, Nigeria, Pakistan, Portogallo, Romania per parlare dei diritti dei giovani, dei diritti dei cittadini, dei migranti, di tutti noi, delle barriere che ci dividono e dei sogni che ci uniscono.

15 giugno Forlì, ore 21.00, Piazza Saffi - Giardini Orselli
Festival del 900, Musica Arte Spettacoli Enogastronomia sulla Rotta di Atrium
in collaborazione con Comune di Forlì

16 giugno Ravenna, ore 21.30, Piazza del Popolo
VII edizione del Festival delle Culture
in collaborazione con Casa delle Culture di Ravenna, Comune di Ravenna e la Rappresentanza dei cittadini stranieri

17 giugno Faenza, ore 21.00, Piazza del Popolo
Tratti’n Festival 2013
in collaborazione con Cooperativa Tratti


lunedì 17 giugno

Complesso ex Salesiani - via S. Giovanni Bosco 1
CORRISPONDENZE
convegno internazionale

Proiezioni, riflessioni, resoconti, dimostrazioni per parlare dell’arte come strumento di inclusione dei giovani.

con il patrocinio di


Consulenza scientifica e coordinamento: Cristina Valenti - Università di Bologna

14.30 apertura lavori

15.00-17.00 PROGETTO INCONTRI
Alberto Grilli - Teatro Due Mondi
Flavio Kactuz - Universidade PUC Rio de Janeiro (Brasile)
Universidade de Coimbra (Portogallo)
Jean Silva da Costa - Centro de Defesa dos Direitos Humanos (Brasile)
Gonzalo Callejas - Teatro de Los Andes (Bolivia)
Henri Devier - Melkior Theatre (Francia)
Carla Veloso - Teatro de Ferro (Portogallo)
Igor Gandra - Teatro de Ferro (Portogallo)
Francisco Beirão - Qualificar para Incluir (Portogallo)

17.30-20.00 ESPERIENZE A CONFRONTO
Giovanna Brondino - RicercAzione (Faenza)
Laura Gambi - Cooperativa Libra (Ravenna)
Roberta Gandolfi - Università di Parma
Gigi Gherzi - Teatro degli Incontri (Milano)
Filippo Milani - Teatro del Pratello (Bologna)

Tutte le attività sono ad ingresso libero e aperte a tutti coloro che sono interessati al lavoro artistico in ambito giovanile.
Per informazioni: CASA DEL TEATRO – 0039 0546 622999casadelteatro@teatroduemondi.it – www.teatroduemondi.it


Collaborazioni
CDHH CENTRO DE DEFESA DOS DIREITOS HUMANOS - BRASILE
AYUDA OBRERA SUIZA - BOLIVIA
LANZARTE - BOLIVIA
QUALIFICAR PARA INCLUIR - PORTOGALLO
STADT SCHWÄBISCH GMÜND – GERMANIA
FONDAZIONE MARRI – S.UMILTA'
HANS BALDUNG GYMNASIUM - SCHWÄBISCH GMÜND – GERMANIA
ACCADEMIA PERDUTA-ROMAGNA TEATRI
FONDAZIONE BANCA DEL MONTE E CASSA DI RISPARMIO DI FAENZA
VILLE DE BERGERAC
CONSEIL GÉNÉRAL DE LA DORDOGNE
CONSEIL RÉGIONAL D'AQUITAINE
DRAC AQUITAINE
ACSE

Media Partner
FAENZAWEBTV

Si ringraziano
EX RETE LILLIPUT FAENZA
CREDITO COOPERATIVO RAVENNATE E IMOLESE
TECNOELETTRONICA
DIT- ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA' DI BOLOGNA - SEDE DI FORLI'
HOTEL VITTORIA
GEMOS SOC. COOP.
RISTORANTE PIZZERIA ZINGARÒ

INCONTRI è un progetto finanziato con il sostegno della Commissione europea. Il Teatro Due Mondi è il solo responsabile di questa
comunicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.