Teatro Due Mondi - Casa del Teatro
Comune di Faenza - Provincia di Ravenna - Regione Emilia Romagna

nè muri nè frontiere
la CASA DEL TEATRO è SENZA CONFINI


tutti i giovedì sera dalle 20.00 alle 22.00
SENZA CONFINI
laboratorio di teatro partecipato del Teatro Due Mondi, per non-attori ed attori

Da più di quattro anni il nostro teatro ha incontrato i profughi, i richiedenti asilo che vivono nel nostro territorio: ogni volta è stata una forte esperienza di scambio tra l'Europa e il Mondo.
Il laboratorio si propone come un luogo di relazione aperto, dove si incontrano persone di diversa provenienza , lingua e cultura.
Attraverso un processo creativo di collaborazione e partecipazione alle azioni teatrali in un gruppo ampio ed eterogeneo si crea un senso sociale di comunità: la solidarietà può essere vissuta, gli individui possono parlare ad alta voce .
Lavoreremo alla costruzione di Azioni di strada, che periodicamente saranno presentate alla città con l'obiettivo di dare al laboratorio un significato sociale e politico, non solo artistico.
Le Azioni con i “non-attori” permettono di avvicinare i cittadini alle tematiche apparentemente astratte della pace, della solidarietà, dei diritti umani attraverso i corpi, le parole, le storie, i canti.
Il teatro diventa uno strumento di interazione fra le persone, capace di creare contesti di socialità nuovi e nuovi modelli di comunicazione sociale.
• Il laboratorio prevede un appuntamento a settimana, il giovedì dalle 20.00 alle 22.00, è aperto a tutti e inizia giovedì 1 ottobre 2015
• Non è prevista nessuna quota di iscrizione e non ci sono limiti di età.


Se volete altre informazioni, chiamateci allo 0546 622999 o scrivete a info@teatroduemondi.it

SENZA CONFINI - Laboratorio di Teatro Partecipato del Teatro Due Mondi

Il laboratorio di teatro partecipato SENZA CONFINI ha presentato il 19 dicembre 2015 alle 16.30 a Castel Bolognese (Piazza Bernardi) la prima uscita in strada dell'edizione 2015-2016 .
L'iniziativa era inserita all'interno del programma comunale "I percorsi del Natale nel segno dell'accoglienza" .
Come ogni anno il gruppo di lavoro di SENZA CONFINI, di cui fanno parte alcuni dei rifugiati e richiedenti asilo presenti sul territorio, ha voluto ricordare la Giornata Internazionale dei diritti dei Migranti che ricorre proprio il 18 dicembre.
Nelle scorse edizioni diversi sono sono stati i temi declinati in queste incursioni teatrali di piazza, contro la guerra, la quotidiana indifferenza e il dio denaro, per la libertà e la gratitudine. Il tema che abbiamo scelto per questa azione è il lavoro, questione all'ordine del giorno e sentita da tutti.

photo
video

SENZA CONFINI - Laboratorio di Teatro Partecipato del Teatro Due Mondi

Il laboratorio di teatro partecipato SENZA CONFINI ha presentato il 9 aprile 2016 a Faenza, in Piazza del Popolo alle ore 18.30,la seconda uscita in strada dell'edizione 2015-2016 .
L'iniziativa era inserita all'interno del Festival Comunità Educante

AZIONE CONTRO LA QUOTIDIANA INDIFFERENZA_1

photo TDM
photo Chiara Iaia
video Silvano Dotti


Il laboratorio di teatro partecipato SENZA CONFINI ha presentato il 9 maggio 2016 a Faenza, in Piazza del Popolo alle ore 19.00, la terza uscita in strada dell'edizione 2015-2016 .
L'iniziativa era inserita all'interno del programma della giornata di celebrazione cittadina per la Festa dell'Europa promossa dal Movimento Federalista Europeo con il patrocinio del Comune di Faenza

AZIONE CONTRO LA QUOTIDIANA INDIFFERENZA_2

foto Angela Cavalli
foto Stefano Tedioli
foto Luigi Carrano
foto Luigi Abate
video Faenzawebtv


Il gruppo del laboratorio di teatro partecipato SENZA CONFINI ha presentato il 3 giugno a Imola, dopo le repliche faentine del 9 aprile e 9 maggio, l’ AZIONE CONTRO LA QUOTIDIANA INDIFFERENZA per continuare a sensibilizzare la cittadinanza contro la costruzione dei muri e delle barriere, che negli ultimi mesi alcuni paesi europei stanno realizzando per bloccare i flussi migratori.

AZIONE CONTRO LA QUOTIDIANA INDIFFERENZA_3

L’ AZIONE CONTRO LA QUOTIDIANA INDIFFERENZA è stata ospite presso il Caffè della Rocca in apertura dell’evento di danze e percussioni dell’Africa sub-sahariana KAY FECC! VIENI A BALLARE!, organizzato dalla scuola di danza africana di Imola UONGAI (http://www.tiltonline.org/danza/uongai). L’iniziativa era inserita nel programma della manifestazione IMOLA IN MUSICA 2016 (www.imolainmusica.it).

foto Mattia Pasini

 

vedi album fotografico 2015-16

playlist •youtube
•manifesto download pdf