Esercizi di improvvisazione
seminario condotto da Maria Teresa Dal Pero

nuovo calendario modificato!


sabato 5 marzo - dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
domenica 6 marzo - dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
costo: 80 euro
- iscrizioni entro mercoledì 2 marzo


In questo seminario si affronta la coscienza della presenza scenica, cercando di “essere” semplicemente presenti in scena. Si indaga sulla relazione con lo spazio come elemento fondamentale per la relazione fra gli attori e fra attore e spettatore. Si propongono compiti precisi da risolvere in modo creativo realizzando azioni concrete e privilegiando la capacità di relazione e reazione con gli altri, con gli oggetti e con lo spazio.
Gli esercizi proposti portano a sviluppare la fiducia, la prontezza di riflessi ed a innescare e alimentare una attenzione e una sensibilità non quotidiana, che ha comunque le sue origini e una utilità anche nel nostro vivere giorno dopo giorno. Gli esercizi si realizzano sia in gruppo che individualmente. Disegnare, dilatare lo spazio, auto-coreografarsi ed imparare a dirigere lo sguardo dello spettatore, sono alcuni degli aspetti che si approfondiscono in questo seminario.
Si consiglia ai partecipanti di venire con vestiti comodi, adatti al lavoro ed anche con scarpe e vestiti eleganti.

Maria Teresa Dal Pero é attrice, cantante ed insegnante di teatro. E´ nata en Italia dove si é formata lavorando con diversi gruppi teatrali, tra cui spicca la compagnia “Koreja” di Lecce. Dal 1992 risiede e lavora in Bolivia.
É stata membro del Teatro de los Andes, diretto da Cesar Brie, per tredici anni, partecipando a molti spettacoli tra cui; “Ubu in Bolivia”, “I sandali del tempo”, “ Iliade”, “Fragile”.
Ha lavorato in Messico con la compagnia “De ciertos habitantes”, diretta da Claudio Valdes Kury, dove fu premiata come migliore attrice del 2004 con lo spettacolo “Donde estaré esta noche”.
Dal 2006 risiede a La Paz dove conduce costantemente laboratori teatrali e collabora con diversi gruppi di teatro. Alcuni degli spettacoli cui ha preso parte sono: “La escala humana” diretta da E. Calla, “Estatica” di P. Garcia e la recentissima “Bonitas” diretta da Cristian Mercado, scritta ed interpretata da Soledad Ardaya e dalla stessa Maria Teresa Dal Pero.
É fondatrice di due gruppi musicali, entrambi si presentano in varie cittá della Bolivia. Vozabierta é un quintetto di corde vocali, esegue canti tradizionali a cappella, raccolti in un primo disco “Cartografias”. Il nuovo repertorio é costituito invece da composizioni realizzate esclusivamente per Vozabierta da vari compositori boliviani di diverse tendenze musicali. Reverso é una rock band sui generis che realizza composizioni proprie: ha prodotto tre dischi “Reverso”, “Hospital obrero” (colonna sonora del omonimo film boliviano diretto da G. Momje) e “Reverso en vivo”.


Per informazioni e iscrizioni: CASA DEL TEATRO, via Oberdan 9/a, 48018 Faenza